Il tema shakespeariano scelto tra i tanti è l’“Amore”, visto in tutte le sue accezioni: di coppia, familiare, amicale e in tutte le sue manifestazioni e sublimi sfumature: gelosia, ardore, odio, passione, che solo il grande drammaturgo inglese ha saputo descrivere.È proprio il Bardo, infatti, a fare i convenevoli invitando il pubblico per un aperitivo di benvenuto. Successivamente, nel pre-allestito spazio del convivio, tra i rispettivi tavoli, i rapporti, le inquietudini e i dilemmi amorosi ruoteranno liricamente in divertenti ed ironici ritratti canzonatori dalla confusa “natura”. Ma lo scambio di emozioni reciproche non finisce con gli ultimi struggenti sussulti. Perché un’ulteriore curiosa forma d’interazione nell’interazione si scatena tra i vari componenti del ludico simposio sulle tematiche amorose, con i performers tornati nelle loro vesti ‘naturali’…