Il tema scelto per la serata è l’“Hobby del collezionismo”, vissuto come la finalizzazione patologica di accumulo di oggetti catalogati, manutenuti ed esposti con cura ed orgoglio.Un’unica storia è smorzata nei suoi contenuti e resa leggera dall’inaspettato ‘ribaltamento’ dell’esito di ogni interazione.Accolto da un Collezionista di ossa”, il pubblico sorseggia un aperitivo mentre ascolta un Prologo che, fornendo istruzioni, lo invita a visitare il suo famoso reliquiario. Così gli spettatori sono accompagnati nella sala museo, ove possono accomodarsi e (anche) capitare accanto al loro “accumulatore” preferito. Allo scoccare di precisi segnali, seriali collezionisti, uno per ogni tavolo, ruoteranno in successione, raccontando di una storia thriller che riecheggia con ironia famosi collezionismi irrisolti…La serata culmina con l’apertura della busta presente sui tavoli, che impegna il pubblico in una sorta di interazione nell’interazione. Un metateatro giocoso e competitivo tra le varie tavolate, condito da brindisi e foto per i vincitori!